Compagnia Baccalà

Vincitore di 12 premi internazionali, unico, incantevole, virtuoso e molto divertente, Pss Pss è uno spettacolo che mette in scena due clown contemporanei attraverso il linguaggio universale del corpo e dello sguardo. Personaggi senza parole, ci trasportano in una perfomance

Ezio Bosso

Direttore D’orchestra, Compositore, pianista all’occorrenza come ama definirsi, di recente nominato Direttore Principale Ospite del Teatro Comunale di Bologna. Bosso nasce a Torino in una famiglia operaia ma sin dai precoci esordi dimostra quella tensione a superare i confini nazionali

The Lake Poets

Dietro The Lake Poets c’è la musica di Martin Longstaff, un multi-strumentista e compositore inglese di grande talento, prodotto da Dave Stewart (Eurythmics). Ispirato da artisti come Elvis Perkins, Carole King, Van Morrison, Wilco, Damien Rice e Neil Young, Martin

Ferran Savall

Figlio d’arte (sua padre è Jordi Savall e sua madre Montserrat Figueras), Ferran è un chitarrista e cantante catalano alla ricerca della ‘voce naturale’, della spontaneità nel canto. La sua musica è frutto di un’emozione fluttuante, dello spazio in cui

Laila Biali Trio

Canadese, Laila Biali si sta rapidamente affermando a livello internazionale come la nuova voce del jazz contemporaneo. Dal tour con Suzanne Vega, Chris Botti e Paula Cole, alle registrazioni con Sting. Pianista, cantante e songwriter, la sua musica è stata

Edoardo Siravo

Attore e regista, attualmente Presidente del Teatro Dei Due Mari con sede al Teatro Romano di Tindari, ha svolto la sua carriera artistica nelle più importanti compagnie italiane, collaborando con attori e registi, tra cui Luca Ronconi, Luigi Squarzina, Vittorio

Michele Cafaggi

Michele Cafaggi, è chiamato “mago delle bolle di sapone”, il suo teatro e le sue bolle piene di poesia catturano gli occhi e il cuore di grandi e bambini, i suoi spettacoli, sempre raffinati, coinvolgenti, ricchi di clownerie, sono il

Smuin Ballet

Broadway incontra il Balletto in questo classico del repertorio della compagnia californiana, infuso di quella brillante teatralità di cui solo Michael Smuin era capace. “Fly Me to the Moon – Dancin’ with Gershwin” è un esuberante omaggio a due maestri